Prestiti d'Onore

Il prestito d’onore costituisce una forma di finanziamento ideata appositamente per fornire un aiuto a coloro che sono intenzionati a dare avvio ad un’azienda o per coloro che sono in cerca di un lavoro fisso. Pertanto è particolarmente adatto per i giovani inoccupati o che stanno cercando un lavoro. In particolare tale tipologia di finanziamento fornisce i mezzi necessari per poter aprire una impresa sia essa autonoma o in franchising.

Per poter richiedere il prestito d'onore è necessario presentare un progetto nel quale si spiega specificamente l’attività imprenditoriale che si vuole intraprendere, aver raggiunto la maggior età, essere disoccupati e risiedere da almeno sei mesi in una delle regioni che concedono tali finanziamenti agevolati. Attraverso i finanziamenti d’onore è possibile ottenere i fondi necessari per lo svolgimento di ogni attività per produrre beni, servizi o attività commerciali.
I prestiti d'onore sono dei prestiti concessi da stato, enti pubblici e dalla comunità europea a chi possiede i requisiti indicati in precedenza. In alcuni casi, sono le stesse banche che offrono prestiti d'onore, potendo così usufruire di particolari agevolazioni e destinati alla realizzazione di uno specifico obiettivo. Attraverso tale tipologia di finanziamento si è in grado di reperire i fondi necessari per finanziare completamente tutte le spese connesse con l'avvio e lo sviluppo dell'idea d'impresa. La società erogante suddivide il prestito in due parti una parte a fondo perduto, che non dovrà quindi essere restituita del richiedente e il restante dovrà invece essere rimborsato tramite il pagamento di rate mensili.

La domanda di prestito d'onore può essere finalizzata all'ottenimento di tre differenti fattispecie di finanziamenti: prestito d'onore per creare una microimpresa; finanziamento d'onore per il franchising; prestito d’onore per lavoro autonomo.

Quanto alla prima tipologia di finanziamento le microimprese posso richiederlo purché siano SNC, SAS o società semplici. Attraverso i prestiti d'onore si possono ottenere fondi fino alla somma massima di 129.114,00 euro per l'acquisto di automezzi, equipaggiamenti, apparecchiature, materie prime, prodotti finiti, ecc. Inoltre va ricordato che il finanziamento è in parte a fondo perduto e in parte sottoforma di mutuo a condizioni molto vantaggiose.

Il prestito d'onore per il franchising come si può capire dal nome è una forma di finanziamento diretta a fornire i fondi necessari per l'apertura di un'impresa in franchising. Per fare richiesta di finanziamenti d’onore si può essere sia una società semplice, sia una cooperativa sia una società di fatto. Per quanto riguarda i soci valgono gli stessi requisiti previsti per le microimprese. Si possono chiedere contributi per il finanziamento delle quote di affiliazione per i seguenti settori produttivi: produzione di beni e servizi. Il finanziamento viene concesso nella forma mista di contributo a fondo perduto e mutuo a tassi vantaggiosi.

Il prestito d'onore per lavoro autonomo è destinato a fornire i fondi necessari per creare una società individuale per lo svolgimento di un’attività lavorativa autonoma o professionale. Il soggetto che effettua la richiesta deve rispettare gli stessi limiti previsti per i soci nei due casi precedenti.
La somma massima che si può ricevere attraverso tale forma di finanziamento è pari a 25.823,00 euro e può essere utilizzata per acquistare automezzi, apparecchiature, ecc. Il finanziamento viene concesso in modo diverso a seconda della somma richiesta a prestito. Tuttavia, come per le altre soluzioni elencate in precedenza anche in questo caso l'importo viene concesso in parte a fondo perduto ed in parte sottoforma di mutuo agevolato.